Boschi, castelli, Parchi, Musei...e tanti altri spunti possono portare le scuole nella nostra Provincia per istruzione, divertimento momenti di crescita insieme e anche per fare esperimenti, studi, scoperte e curiosità.

Tante  sono le proposte che Enti, Associazioni e Società offrono alle nostre scuole , ma anche a gruppi organizzati per conoscere il territorio in modo diverso, più strutturato , più divertente, non solamente guardando i paesaggi, ma potendo agire dentro al paesaggio, esplorandolo vivendoci dentro e divertendoci.
Qui di seguito vi elenchiamo le diverse Associazioni o società che organizzano queste proposte culturali per le scuole sul territorio della nostra provincia a partire dalle scuole dell'infanzia, elementari primo ciclo, elementari secondo ciclo, medie inferiori e medie superiori.
 
Consulta anche il sito turistico regionale appositamente dedicato al turismo scolastico: www.scuolafuoridallascuola.it
 
 
DUE SUGGERIMENTI PER LA CITTA'
  • Civici Musei di Reggio Emilia L'attività dei Musei civici comprende il "Museo per la Scuola" con attività e laboratori legati a TEMPO, ARTI e NATURA. Per informaizoni tel. 0522 456805  didattica.museo@municipio.re.it
  • Palazzo Magnani, spazio espositivo della Provincia di Reggio Emilia.
    La promozione dell'attività didattica, l'idea di avvicinare i bambini, gli adolescenti, i giovani all'opera d'arte, di renderla loro familiare e necessaria, di divulgare i tanti possibili modi in cui si può fare arte, il tentativo di gettare semi che sboccino in un nuovo pubblico di visitatori sono alcuni degli obiettivi che Sezione didattica di Palazzo Magnani cerca di perseguire. Per informazioni sui laboratori e le attività didattiche rivolte agli studenti, adulti e insegnanti tel. 0522 454437/444415 oppure consultare il sito internet: www.palazzomagnani.it
ALCUNE PROPOSTE PER LA ZONA MONTANA 

 

  • Ideanatura s.n.c.  società che opera nell'appennino reggiano e modenese prevalentemente nel territorio dell'Alta val Secchia, che  cercando di far conoscere peculiarità ambientali, storiche, culturali spesso nascoste propone attività come sport verdi, ovvero sostenibili ed a basso impatto ambientale come orienteering, trekking, nordic walking ma anche animazioni al castello o fantasiosi incontri con la gran Contessa Matilde, soprattutto nei luoghi che loro gestiscono direttamente come, nel reggiano, il Castello di Carpineti e la Pieve di San Vitale.
  • Atelier delle acque e delle energie - Nel cuore dell'Appennino reggiano, nella Centrale Idroelettrica di Ligonchio, un luogo simbolo dell'intelligenza e operosità dell'uomo, il Parco Nazionale ha realizzato, con la collaborazione di Enel e l'ideazione originale di Reggio Children, un centro di alta qualificazione per l'educazione all'ambiente e alla scienza; un luogo offerto a bambini e ragazzi per incuriosirsi, porsi domande, fare ipotesi e verificarle; un laboratorio di esperienze in relazione e a contatto con la natura, in cui la specificità di crinale del Parco, delle specie animali e vegetali autoctone, possono essere raccontate nella loro unicità e anche nel loro valore, rendendo evidente il disegno della natura che tutto connette e collega: energia di energie, sistema ove ogni elemento è interconnesso all'altro.
  • Parco Avventura Cerwood - Parco acrobatico forestale, via Fonti di S. Lucia, Cervarezza (Busana). Il Parco Avventura Cerwood è attrezzato con 12 differenti percorsi sospesi tra gli alberi, 4 per bambini e 8 per ragazzi/adulti. Una tirolese di 100 mt, 4 percorsi pratica. Mountain bike, atelier creativo, pista minikart, ping pong. campo pallavolo, bar ristorante. Aperto da giugno a settembre, organizza giornate per le scuole.
  • Parco matildico di Montalto
    L'area si trova a circa 400 metri sul livello del mare, comprende aree boschive, prati, colline e un lago che rappresenta la particolarità della zona.

    All'interno del parco si trova un percorso botanico molto suggestivo, un orto botanico, un laghetto. Si possono svolgere diverse attività, dalla canoa, ai Percorsi Avventura sugli alberi, al tiro con l'arco, alle mountain bike, al parco giochi per bambini, ai percorsi vit oppure usufruire delle attività didattiche organizzate.
  • Giardini dell'Acqua -Parco tematico sulla trota e sulla pesca, via Porali, Collagna. Parco giochi, peschiera, solarium, visite guidate all'acquario e all'allevamento di trote, laghetto per la pesca a pagamento, vendita di trote, bar ristoro con cucina biologica, scuola di pesca.
  • Centro Neve Natura Pianvallese - Centro per attività sportive outdoor estive e invernali in località Pianvallese (1300 m.s.l.) organizzano giornate o settimane bianche con corsi di sci di fondo, giornate bianche sulle ciaspole con maestri ed istruttori di nordic walking. Anche in assenza di neve il centro propone nordic walking, sci escursionismo, trekking. Il Centro noleggio attrezzature e ha disponibilità di spogliatoi e locali di primo ristoro.

    Info: 335 - 6914450; 333 - 2034072; 0522 - 890111 (sede Parco)

  • Gli Gnomi questa associazione è formata da un gruppo di guide escursionistiche, guide alpine istruttori di nordik wolking che insieme propongono attività pratiche legate alla vita nei boschi e alla capacità personale di cavarsela nelle situazioni che, per molti, risultano poco comuni, animazione, spettacoli e laboratori didattici e creativi che permettono ai partecipanti di imparare divertendosi.
  • La Sorgente è una cooperativa di servizi che propone itinerari didattici, stage natura per studenti ed insegnanti, corsi di aggiornamento per insegnanti ed educatori ambientali, soggiorni verdi, progetti di educazione ambientale, progetti didattici in collaborazione con le scuole, progettazione e gestione trekking, guide ambientali, giochi di educazione ambientale.
  • AltriPASSI è un'associazione che ha come scopo la creazione e la diffusione di forme di turismo responsabile ed eco-compatibile. Opera principalmente nel territorio del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano attraverso numerose proposte, dalle giornate di educazione ambientale all'accompagnamento in ambiente di singoli, gruppi, scolaresche o associazioni alla scoperta del meraviglioso tesoro della natura che ci circonda
  • I Briganti di Cerreto La Cooperativa ha sede nel territorio del Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Comune di Collagna, località Cerreto Alpi, ha come obiettivo quello di sfruttare tutte le potenzialità della montagna per continuare a farla “vivere” e a progredire, nel pieno rispetto della natura. Propongono programmi sulla raccolta delle castagne, sulle vie dell'acqua , sugli animali del bosco, o percorsi trekking o da svolgere in giornata o su più giorni combinando i singoli programmi giornalieri, con possibilità di creare pacchetti personalizzati. Lo svolgimento ha luogo all’interno o nei dintorni dell’antico borgo di Cerreto Alpi.
  • Il Castello di Bianello. Nella splendida cornice del Castello di Bianello, antica dimora della Contessa Matilde di Canossa, i bambini e i ragazzi avranno l'opportunità di trascorrere una giornata a contatto con la natura, vivendo avventure straordinarie in una dimensione ludica e fantastica con le proposte dell'Associazione Anni Magici. 
  • Al Castello di Canossa esiste un'ottima offerta didattica proposta da Archeosistemi in collaborazione con la Soprintendenza ai Monumenti.

 

IDEE PER LA PIANURA REGGIANA
  • Museo dell’Agricoltura e del Mondo Rurale di San Martino in Rio. Il Museo raccoglie, conserva, studia e valorizza le testimonianze umane e l'esperienza di vita contadina ed artigiana della pianura reggiana, quale era fino all'inizio del secolo, prima della meccanizzazione agricola. Per informazioni e prenotazioni:  0522 636726 - Fax. : 0522/695986
    e-mail: museo@comune.sanmartinoinrio.re.it 
      
  • Museo Civico Gonzaga, Piazzale Marconi 1, c/o Rocca di Novellara. Il Museo, allestito al piano nobile della Rocca di Novellara (iniziata da Guido Gonzaga nel 1385 e ristrutturata tra Quattro e Cinquecento), si sviluppa lungo 13 sale espositive, 5 delle quali dedicate a Lelio Orsi, per anni artista dei Gonzaga. Nella Rocca si conservano inoltre camini in marmo di Verona, progettati dallo stesso Orsi, arredi, ceramiche, monete della zecca locale, e vasi da farmacia che costituiscono una preziosa raccolta di circa 170 pezzi risalenti ai secoli XVI-XVIII. ATTIVITA’: Esposizioni temporanee, visite guidate, conferenze e lezioni, laboratori e corsi didattici, manifestazioni artistico-culturali.
    Info 0522/655426 -  e.ghidini@comune.novellara.re.it
     
  • Museo Civico Il Correggio - Palazzo dei Principi, P.zza Cavour 7, Correggio. Il Museo Civico è situato al piano nobile del Palazzo dei Principi. Esone reperti archeologici del correggese, monete della zecca di Correggio, opere d'arte provenienti dalla città e dal territorio tra cui tele di Andrea Mantegna, Geminiano Benzoni, Girolamo Donnini, Mattia Preti, Baldassarre Aloisi detto il Galanino, Francesco Madonnina, Mauro Soderini, Luigi Asioli, Adeodato Malatesta, Vincenzo Vela e una raccolta di arazzi fiamminghi del sec. XVI, oltre a preziosi oggetti del "Tesoro di S. Giuseppe" dall'omonima chiesa e un mosaico di Arminio Zuccato (in comodato dal Convitto Nazionale "Rinaldo Corso"). Conserva altresì due dipinti attribuiti al Correggio ("Volto di Cristo" e "Pietà") e un disegno bifacciale di mano dello stesso artista (proprietà Fondazione Il Correggio). Le visite al Museo Civico sono gratuite, mentre sono a pagamento le visite guidate (€1,00 a persona). Per gruppi e scuole visite su prenotazione. Il museo organizza anche attività didattiche per le scuole.Tel. 0522 691806, fax. 0522 633017, e-mail: museo@comune.correggio.re.it 
     

I CENTRI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE 

  • Nella Provincia di Reggio Emilia esistono e sono operanti attualmente 12 Centri di Educazione Ambientale  che promuovono attività didattiche sul territorio legate all'ambiente , alle risorse naturali e al rapporto uomo/territorio.